REVISIONE CARRELLI / RIMORCHI per attrezzature sportive

al 2018 le revisioni dei rimorchi di massa complessiva non superiore ai 3.500 Kg. (O1 e O2) devono essere effettuate secondo le stesse scadenze previste per autoveicoli, motoveicoli e ciclomotori: 4 anni dalla prima immatricolazione e, poi, ogni 2 anni.

I rimorchi tipo O1 e O2 sono ad esempio: roulottes, carrelli moto, carrelli barche, carrelli alianti e ultraleggeri, carrelli tenda, carrelli per il trasporto di cose ed in generale tutti quelli indicati nell’art. 56 comma 2 del C.D.S.che non abbiano massa massima superiore a 750 kg (O1) o 3.500 Kg (O2)

Attualmente la revisione va fatta esclusivamente presso una qualunque delle sedi della motorizzazione civile presenti in tutti i capoluoghi di provincia: la visita di revisione  deve essere prenotata sia presso gli uffici provinciali di cui sopra che presso una agenzia.

COSTI

La tariffa richiesta dalla motorizzazione per la revisione è di  € 45,00 tramite versamento sul c/c 9001 esclusivamente tramite l’apposito bollettino rosso prestampato e disponibile anche presso gli uffici postali.

Il servizio di prenotazione della revisione tramite agenzia costa € 70,00 comprensivo di versamenti e tariffe motorizzazione.

ATTENZIONE! Se prenoti la revisione prima della scadenza potrai circolare fino al quella data!

* come previsto dal’art 9 comma 4 del D.M. M.I.T.  n. 214 del 19/05/2017

Informazioni per la prenotazione tramite agenzia:

La revisione del carrello si può fare presso uno qualsiasi degli uffici provinciali della motorizzazione civile: noi possiamo prenotare solo per gli uffici di Alessandria, Asti e Vercelli.

Se ritiene di voler procedere alla revisione presso uno di questi uffici è necessario che ci invii la copia della carta di circolazione del carrello (fronte e retro) e copia del documento di identità dell’intestatario indicato sulla carta all’indirizzo info@praticheautomonferrato.it

Procediamo alla prenotazione previo pagamento di euro 70 tramite bonifico o pay pal ed inviamo all’indirizzo di posta elettronica indicato la ricevuta di prenotazione da presentare all’ufficio provinciale dove si svolgerà la revisione assieme ai documenti originali del veicolo.

Attenzione: se colui che si presenta alla revisione non è la persona indicata nella prenotazione (ossia l’intestatario del mezzo) è necessario portare una delega con copia dei documenti sia del delegante che del delegato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *